Notizie.it logo

Chiara Ferragni e le sorelle Valentina e Francesca vs il body shaming

chiara ferragni

Chiara Ferragni e le sorelle Valentina e Francesca hanno condiviso uno scatto in costume e gli haters si sono scatenati

Chiara Ferragni sta trascorrendo una vacanza a Ibizia insieme a Fedez e al piccolo Leone. Negli ultimi giorni, anche le sorelle dell’imprenditrice digitale, Valentina e Francesca, li hanno raggiunti per passare insieme gli ultimi giorni di questo caldo agosto. Le tre belle donzelle, per festeggiare la “sorellanza”, hanno condiviso sui social uno scatto in costume da bagno e gli haters sono arrivati puntuali con i loro commenti al vetriolo.

Sorelle Ferragni: le offese

Chiara Ferragni e le sorelle Valentina e Francesca sono state prese di mira sui social per uno scatto in costume da bagno. La moglie di Fedez è da sempre in prima linea nella lotta contro il body shaming e, anche in questa occasione, non ha accettato gli attacchi degli haters. Mentre Francesca, che ha 29 anni, non ha seguito le sue orme ma quelle del papà ed è una dentista, Valentina, che di anni ne ha 26, è anche lei una web influencer ed è decisa nel proseguire la stessa carriera della primogenita di casa Ferragni.

Le tre sorelle, riunitesi a Ibiza per trascorrere l’ultima parte delle vacanze insieme, hanno condiviso su Instagram uno scatto molto bello. Chiara, Valentina e Francesca sono in barca e si abbracciano. A didascalia si legge: “Sorellanza”. Il post ha subito attirato l’attenzione dei follower, ma anche quella dei leoni da tastiera che, in un lampo, hanno cercato di diffondere il solito odio che solo loro sono in grado di partorire. Tra i tanti commenti si legge: Difettose dalla testa ai piedi. Difficile trovare un lato positivo” oppure “Chiara è la migliore avendo avuto anche un bimbo… le altre due sorelle sono tozze e cicce o ancora “Siete belle… al ‘buio’!”. Le Ferragni avrebbero mai potuto accettare simili attacchi in silenzio?

chiara

La replica delle Ferragni

Tralasciando il fatto che le sorelle Ferragni sono delle bellissime ragazze, le persone che le ha definite “tozze e ciccie” hanno di certo dei problemi di vista. Possono non piacere, questo è normale, ma vederle in sovrappeso è un’illusione ottica dovuta ad un calo di diottrie o ad un consumo massiccio di sostanze allucinogene. La prima a rispondere agli attacchi è Chiara: “Insultare le mie sorelle è peggio che insultare me”. Soltanto qualche giorno fa, la moglie di Fedez ha condiviso con i suoi tantissimi follower una riflessione molto importante: “Quante di voi si sono sentite meno felici per commenti fatti sul proprio corpo? Amarci è già una cosa difficile, dobbiamo scontrarci ogni giorno con le nostre insicurezze, ma se ci fosse solidarietà almeno tra le donne tutto sarebbe molto più semplice”. Chiaretta ha ragione da vendere, visto che la maggior parte delle cattiverie che vengono scritte, a lei come a tantissime altre persone, provengono da utenti di sesso femminile.

Ad interevenire in questa lotta al body shaming è anche Valentina: “È giusto accettarci per quelle che siamo. Anch’io ho dei punti deboli e dei punti di forza; cose che non mi piacciono e cose che mi piacciono. Quello che non mi piace, provo a migliorarlo ma comunque lo accetto. Mi piaccio così come sono. Sono nata così, non posso farci niente. Ho le spalle larghe perché mio papà ha le spalle larghe e anche se avessi le spalle piccole sarebbe un problema, ho gli occhi troppo vicini, dicono, non ho il seno, non ho il culo… qualsiasi cosa. Sentire sempre ‘sei grassa’ non è bello né per me, né per le persone che mi seguono… peso 55 chili e sono alta 1,70 non sono né magra né grassa, sono normale. Se voglio dimagrire dimagrisco, se voglio ingrassare ingrasso, se voglio stare così rimango così. Vogliatevi bene, cercate di stare bene con voi stesse e fate il meglio, cercando sempre di migliorarvi, perché è giusto migliorarsi”.

Che dite, le sorelle Ferragni riusciranno a sconfiggere la piaga sociale che gli haters rappresentano? È difficile, ma non arrendersi agli odiatori seriali è sempre un buon punto di partenza.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche