Home » Attualità » Chiara Ferragni parla del Denim Day: storie di abusi subiti su TikTok

Chiara Ferragni parla del Denim Day: storie di abusi subiti su TikTok

| |

Chiara Ferragni, attraverso il suo profilo Instagram, ha promosso il Denim Day e ha invitato i suoi fan a guardare i video pubblicati su TikTok. Quanti hanno subito violenze, infatti, stanno utilizzando il social molto in voga negli ultimi tempi per invitare le vittime di abusi a denunciare.

Chiara Ferragni: il Denim Day su TikTok

Il Denim Day lanciato su TikTok ha visto la partecipazione di tantissimi giovani. Nelle ultime ore, sono molti i ragazzi e ragazze che hanno postato video inequivocabili per urlare al mondo di essere stati vittime di abusi sessuali. Questa iniziativa molto importante, che può essere d’aiuto a quanti hanno subito violenze ma non hanno il coraggio di confessarlo, è stata sposata da Chiara Ferragni. La influencer ha registrato numerose Instagram Stories, alcune delle quali contenenti testimonianze davvero crude. La moglie di Fedez ha poi scritto un lungo post:

“Penso a tutto quello che sto leggendo. Migliaia di direct che mi parlano delle loro esperienze personali di abusi e stupri, spesso accaduti in tenera età e spesso da persone molto vicine a loro, parenti ed amici intimi. La costante di tutte queste storie? La sensazione di colpa, la paura di essere giudicate e non credute, il senso di sporco e di ansia che non ti lascia, la preoccupazione di distruggere intere famiglie a causa dell’accaduto, il non volerne parlare e non aver denunciato chi ha commesso tali atti”.

La Ferragni è sconvolta dalle numerose testimonianze che ha ricevuto, tanto che ha condiviso una sua foto che la ritrae con gli occhi colmi di lacrime.

chiara

L’appello di Chiara

Chiara ha proseguito:

“La cosa che più mi ha colpito e fatto pensare? Che questi abusi succedono a molte più persone di quelle che noi pensiamo. Per me è partito tutto da un trend di TikTok per il #DenimDay: decine di migliaia di ragazze e ragazzi hanno pubblicato video raccontando gli abusi subiti. Tutti cercano di dare ad altri un messaggio positivo: quello che ti è successo non ti definisce e tu vali molto di più di come sei stata/o disumanamente trattata/o. (…) È bello che sui social non si vedano solo selfie, viaggi, balletti e cuccioli ma anche la ‘normalizzazione’ di tutto ciò che positivo non è”.

La Ferragni è davvero toccata da quanto emerso grazie al Denim Day e ha intenzione di fare molto di più. Chiara ha invitato le vittime di violenza a parlare dell’accaduto e a denunciare. Nessuno deve vergognarsi di raccontare quanto subito perché non c’è “colpa”. L’imprenditrice digitale ha concluso:

“Se siete state vittime di qualcosa di sbagliato non tenetelo per voi, parlatene. Alla vostra famiglia, ai vostri amici, alle autorità, tramite internet. È il primo passo verso la libertà e per prenderci finalmente il potere che spesso non pensiamo di avere”.

Negli ultimi tempi come non mai, la Ferragni è sempre più vicina ai temi ‘sociali’ e di certo farà molto di più che un semplice post.

Visualizza questo post su Instagram

💔🙏🏻

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni) in data: 13 Mag 2020 alle ore 5:02 PDT

Lil Wayne ed Eminem cercano i loro testi su Google: la confessione

Achille Lauro pubblica il suo secondo libro: data d’uscita

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.