Home » Gossip » Cesare Cremonini e il video con Emilia: “Tranquilli, noi ci amiamo”

Cesare Cremonini e il video con Emilia: “Tranquilli, noi ci amiamo”

|

Dopo la bufera per la battuta infelice, Cremonini si spiega: sui social è spuntato un video con la donna delle pulizie.

Cesare Cremonini ha fatto un’affermazione che ha scatenato un putiferio sui social: il cantante ha dichiarato che chiamerebbe la sua donna delle pulizie “Emilia” perché, avendola pagata, avrebbe il diritto di chiamarla come vuole. Dopo la bufera il cantante ha condiviso un video proprio con la donna delle pulizie, chiarendo le sue motivazioni.

Cesare Cremonini: la donna delle pulizie

In molti hanno accusato Cesare Cremonini di razzismo per la frase da lui pronunciata a EPCC: il cantante, forse con l’intento di suscitare ironia, ha affermato che sarebbe solito chiamare la donna delle pulizie moldava “Emilia” e che pagandola riterrebbe di poterla chiamare come più preferisce. “Siccome la pago, le ho cambiato nome il suo nemmeno lo conosco”, ha dichiaratofacendo scoppiare una bufera. A seguire il cantante ha postato un video in cui è ritratto proprio con la donna delle pulizie specificando che tra loro i rapporti sarebbero come quelli di due carissimi amici: “Mi chiamo Emilia, Emilia Rumena, non Emilia Romagna, e non vi preoccupate che noi ci amiamo”, si sente dire alla donna nel video. Tutto risolto dunque: quella di Cremonini sarebbe stata solo una battuta infelice.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini) in data: 26 Giu 2020 alle ore 1:06 PDT

In molti si sono detti ancora più indignati per il commento di Cremonini per via della problematica del razzismo, specie durante queste settimane in cui si sono susseguite numerose proteste per la morte di George Floyd in tutto il mondo. Cremonini replicherà alle accuse? In tanti hanno etichettato la sua gaffe come una “battuta infelice”, mentre altri si sono detti profondamente amareggiati dalle affermazioni fatte dal cantante durante l’ultima puntata di EPCC (seppure seguite dalle sue scuse. Di recente sulla questione del razzismo si sono espresse anche molto celebrità, come George Clooney e Spike Lee, proprio sull’onda delle proteste sorte per la morte di Floyd.

Scritto da Alice

Scrivi un commento

1000

Ascolti tv di giovedì 25 giugno 2020: i dati

Stasera in tv 26 giugno 2020: la programmazione completa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.