Cats musical film Andrew Lloyd Webber Universal

Ipotesi cinematografica per uno dei musical più acclamati di sempre

Nato nel 1981 a partire dalla raccolta di poesie Old Possum’s Book of Practical Cats del grande TS Eliot (in realtà una serie di lettere scritte ai nipotini, poi trasferite in forma lirica), il musical Cats composto dal leggendario Andrew Lloyd Webber è al momento il secondo spettacolo con la più lunga tenitura nei teatri di Broadway, subito dopo Il fantasma dell’opera, sempre di Lloyd Webber.

Il successo di uno show in cui a essere protagonisti sono un gruppo di gatti non era cosa certa, e in effetti Cats proprio per questa sua caratteristica inconsueta e per l’alto valore dei suoi testi è divenuto uno dei musical più famosi di tutti i tempi.

Strano allora che nessuno abbia provato a trarne un film (escludendo ovviamente le riprese dello spettacolo del 1998), nonostante che la tendenza odierna sia speculare: dal grande schermo al palco, per seguire l’onda verde creata dalle maggiori capacità distributive del cinema.

È però Webber stesso a informarci di alcuni possibili sviluppi in merito. Rimasto stupito dall’ottimo incasso cinematografico di Les Misérables (450 milioni di dollari in tutto il mondo), che peraltro non ha avuto ancora modo di vedere, il compositore ha rivelato che la Universal, detentrice dei diritti di sfruttamento di Cats, starebbe iniziando a muovere la propria possente macchina produttiva per portare i gatti cantanti anche al cinema.

Nel frattempo in Italia gli appassionati stanno fremendo nell’attesa dell’arrivo della versione originale del musical per la regia e la coreografia di Chrissie Cartwright: solo due tappe annunciate finora per l’anno prossimo, a Trieste (Teatro Rossetti, 19 – 23 marzo) e quindi a Milano (Teatro Arcimboldi dal 26 al 30 marzo).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Raffaella Fico Mario Balotelli Pia test Dna risposta

Il diavolo custode Vincenzo Salemme Teatro Manzoni date tour

Leggi anche
Contents.media