Notizie.it logo

Canzoni italiane e internazionali che compiono 20 anni nel 2019

canzoni

Il 2019 sarà importante per molti cantanti, italiani e stranieri, che vedranno alcune delle loro canzoni compiere vent’anni. Quali sono i brani?

Quando termina un anno e si aprono le porte al nuovo ci sono sempre dei bilanci o delle considerazioni da fare. Una di queste riguarda il mondo della musica e le canzoni che nel 2019 compiranno vent’anni. Sono molti i brani, sia italiani che internazionali, che spegneranno le candeline e che oggi, così come nel 1999, sono ancora pezzi cult che vengono quotidianamente trasmessi dalle emittenti radiofoniche. Quali sono i brani di maggiore successo che hanno accompagnato le generazioni degli ultimi 20 anni?

Le canzoni italiane che compiono 20 anni

Gli ultimi 20 anni, per quanto riguarda il mondo della musica del nostro bel paese, hanno portato alla luce dei brani che ad oggi vengono ancora trasmessi dalle radio come degli ever green. Pronti per fare un tuffo nel passato? Bene, al primo posto, abbiamo la canzone 50 Special dei Luna Pop. L’album contenente il brano, rimasto in classifica per un anno come quello più venduto, segna l’esordio di Cesare Cremonini, voce e autore della boy band, che poi proseguirà la sua carriera da solista.

Come dimenticare Per te di Jovanotti? Inutile sottolineare che il brano viene ancora ascoltato alla nausea, soprattutto dalle coppiette di innamorati, che continuano a dedicarsela a vicenda. Sono veramente tante le canzoni italiane che compiranno 20 anni nel 2019, quindi proviamo a fare una carrellata: Bla bla bla di Gigi D’Agostino, Alla console di Luca e Paolo, L’Emozione non ha voce di Adriano Celentano, Tell Me Why di Prezioso feat. Marvin, La crisi dei Bluvertigo, Girasole di Giorgia, Grazie 1000 degli 883, Happy di Alexia, Amor de mi vida dei Sottotono, Il mio nome è mai più di Ligabue Jovanotti e Piero Pelù, Rewind di Vasco Rossi, Supercafone del Piotta, Si sta facendo notte di Renato Zero, Se una regola c’è di Nek, La mia risposta di Laura Pausini, Una musica può fare di Max Gazzé, Mi piaci di Alex Britti e Blue degli Eiffel 65. Molti dei cantanti e dei gruppi appena enunciati sono ancora in ballo, ma qualcun altro è sparito in stile meteora.

Queste canzoni ebbero un successo pazzesco, nessuna esclusa, forse anche grazie al Festivalbar che, nel 1999, era ancora uno dei programmi musicali più attesi dell’anno, alla stregua del Festival di Sanremo.

Le canzoni straniere che compiono 20 anni

Se il panorama musicale italiano è stato molto produttivo, anche quello straniero non sembra essere stato da meno, con canzoni divenute famose a livello mondiale. Un esempio? I want it that way dei Backstreet Boys, considerato il singolo di maggiore successo di una boyband, è riuscito ad essere al primo posto nelle classifiche di 25 paesi per tanto tempo. Oltre ai ‘ragazzacci’ dei Back abbiamo: If you had my love di Jennifer Lopez, Freestyler di Bomfunk MC’s, You drive me crazy di Britney Spears, Hey boy hey girl dei The Chemical Brothers, Secretly degli Skunk Anansie, When You Say Nothing at All di Ronan Keating, What’s My Age Again? dei Blink-182, I Try di Macy Gray, Just My Imagination dei Cranberries, Keep on Movin’ dei 5ive, The Kids Aren’t Alright dei The Offspring, Learn to Fly dei Foo Fighters, Livin’ la vida loca di Ricky Martin, Mambo No.

5 di Lou Bega, Right Here, Right Now di Fatboy Slim, She’s the One di Robbie Williams, Scar Tissue dei Red Hot Chili Peppers, No Scrubs di TLC e I Saved the World Today dei Eurythmics. Alcuni di questi brani sono diventati dei veri e propri tormentoni, mentre altri sono entrati prepotentemente nella storia musicale mondiale, come One del mitico Robbie Williams. Insomma, questo 2019 farà tagliare il traguardo dei vent’anni a molti brani e sono pronta a scommettere che le maggiori emittenti radiofoniche si stanno già organizzando per festeggiare al meglio ogni singolo artista.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche