Notizie.it logo

Calo del desiderio: niente sesso ma il rapporto è al top!

calo del desiderio

Calo del desiderio: una coppia giovane e in salute può scegliere di vivere un rapporto senza sesso? Sì, con ottimi risultati.

Calo del desiderio: il matrimonio è la tomba dell’amore, dice qualcuno, soprattutto se si parte dall’assunto che l’amore si manifesta (anche) attraverso l’attrazione sessuale.

Una coppia americana sta sperimentando un lungo, felice e soddisfacente matrimonio senza contatto sessuale che a quanto pare non ha niente da invidiare alle unioni sessualmente attive.

Si tratta di una scelta adatta a tutti? E’ praticabile sul larga scala? Tutte le considerazioni su una relazione che fa consapevolmente a meno della sessualità.

Matrimonio senza sesso: perché?

La storia che una coppia americana felicemente sposata ha deciso di rendere pubblica comincia nella maniera più classica possibile: due giovani poco più che ventenne si conoscono, si innamorano, si fidanzano e fanno sesso.

La spensieratezza e l’esplosione ormonale della gioventù rendono la relazione avventurosa e sessualmente stimolante: come moltissime altre coppie, i due ragazzi fanno l’amore in macchina, sul divano di casa dei genitori e in molte altre situazioni precarie che tutti abbiano sperimentato in gioventù.

Gli anni passano e la relazione dura.

I due ragazzi compiono le proprie scelte private e professionali, riescono a rendersi indipendenti dalle rispettive famiglie e riescono finalmente ad andare a convivere.

Da quel momento in poi il sesso diventa sempre più raro. “Più tempo trascorrevamo assieme, meno facevamo sesso” ha affermato la donna, dal cui punto di vista viene raccontata l’intera vicenda.

“Eravamo stressati, sopraffatti dagli impegni lavorativi e stanchi”: questa sembra la frase chiave dell’intera vicenda. Dal momento in cui lo stress e gli impegni tipici di una vita da adulti prendono il sopravvento, il desiderio sessuale diminuisce. Si tratta di un’esperienza comune, che tutti hanno sperimentato durante una relazione duratura e stabile. Ma basta questo calo di desiderio per decidere di smettere di fare sesso con il proprio partner?

Calo del desiderio: senza sesso ma felici

Dopo un lunghissimo periodo di incertezze, la ragazza decide di parlare a suo marito, affrontando l’argomento nella maniera più diretta possibile. I due finiscono con il confrontarsi e scoprire, con sollievo, che il sesso non manca a nessuno dei due.

Entrambi sono infatti convinti che il loro rapporto sia perfettamente appante sotto tutti gli aspetti e che il sesso non è necessario a una vita di coppia soddisfacente.

Messo finalmente un freno al terrore di scoprire che nessuno chiedeva un contatto sessuale con l’altro perché entrambi avevano un amante, la coppia si è liberata di un enorme peso e ha continuato a vivere serenamente un rapporto privo di sesso.

Sesso e società

A quanto sembra, il dubbio maggiore nel momento di affrontare il problema derivava da una convinzione sociale: l’intera società occidentale trasmette infatti l’idea che il sesso è fondamentale per un rapporto di coppia sano e che sia uno dei cardini su cui si basi una vita felice.

Una coppia che sceglie di non fare sesso quindi, secondo il senso comune è una coppia anormale, che non può in alcun modo appagare completamente gli individui che la formano.

La grande rivoluzione sessuale che nasce nel momento in cui questa coppia decide di condividere la propria esperienza è quindi una rivoluzione sessuale al contrario: la felicità di coppia non ha necessariamente bisogno del sesso.

© Riproduzione riservata
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Style24.
Leggi anche