Notizie.it logo

Bridget Jones: “Irriconoscibile per la chirurgia? Sono me stessa”

bridget jones

Renée Zellweger, conosciuta per il ruolo di Bridget Jones, si è sottoposta a tanti interventi di chirurgia diventando irriconoscibile

Renée Zellweger, attrice statunitense che ha dato il volto alla famosissima Bridget Jones, è davvero irriconoscibile. Ricordate com’era bella e paffuta ai tempi delle disavventure amorose del Diario? Oggi è molto diversa rispetto al passato, quasi irriconoscibile. Proprio per questo motivo, la donna, intervistata in vista del suo prossimo film, ha voluto raccontare un aneddoto particolare.

Bridget Jones e la chirurgia

Il film Il diario di Bridget Jones, basato sull’omonimo romanzo di Helen Fielding, è uscito nel 2001. A distanza di quasi diciannove anni, è normale che l’attrice protagonista Renée Zellweger sia cambiata, ma quella che vediamo oggi è molto, molto diversa da quella trentenne sfortunata in amore. In questi anni, Renée ha subito molte critiche per la sua trasformazione fisica, soprattutto per i continui interventi chirurgici al viso. La Zellweger non ne ha mai fatto mistero e ha ammesso di essersi sottoposta a numerose operazioni facciali per raggiungere il risultato che tutti noi oggi vediamo. Molti dei suoi fan le hanno fatto notare che il suo aspetto è un po’ stravolto, tanto che in diverse apparizioni è quasi irriconoscibile.

Nonostante tutto, la simpatica Bridget Jones ha deciso spontaneamente di sottoporsi alla chirurgia estetica, per cui ha dichiarato che non riesce a capire perché tanti si ostinino ad attaccarla. In occasione dell’uscita del nuovo film dove presta il volto a Judy Garland, l’attrice, ballerina e cantante che interpretò Dorothy Gale, la protagonista de Il Mago di Oz, Renée ha voluto raccontare quanto certe critiche le abbiano fatto male. Intervistata dall’emittente radiofonica SiriusXM ha rivelato anche un aneddoto molto spiacevole che l’ha costretta a farsi scivolare gli attacchi degli altri.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Renee Kathleen Zellweger (@renee__zellweger) in data: 3 Set 2019 alle ore 12:40 PDT

Il racconto di Renée Zellweger

Bridget Jones ha raccontato che era in metropolitana a Londra e che, casualmente, ha ascoltato alcuni passeggeri che parlavano male di lei e degli interventi chirurgici ai quali si è sottposta. Renée ha rivelato: “Stavano parlando di Hollywood e di quanto siano st**ide le donne di Hollywood, specialmente ‘quella’ Renée Zellweger. Come ha potuto farlo? Perché mai si è sottoposta ad un intervento estetico come se nulla fosse? (si è chiesto l’uomo, ndr) Ormai lei non somiglia neppure più a se stessa, e non puoi far ciò stravolgendo la tua immagine perché noi ci aspettiamo che tu rimanga fedele a te stessa”.

L’attrice ha ascoltato con attenzione le critiche che alcuni sconosciuti, senza accorgersi della sua presenza, le stavano rivolgendo. Ha proseguito: “A quel punto io ho pensato ‘Wow è interessante, comunque la mia fermata è vicina’. Così mi sono alzata e sono andata a mettermi vicino alla porta in attesa che si aprisse mentre l’uomo continuava a parlare di me e di quanto io fossi st**ida. Ad un certo punto, però, lui ha alzato gli occhi, mi ha vista ed ha esclamato ‘Oddio non lo sei! Oddio, tu somigli davvero a te stessa’ e io gli ho risposto: ‘Già, non è divertente?’”. La Zellweger ha raccontato questo episodio con amarezza, ma ha ammesso che da questo momento in poi ha cercato di non farsi più colpire dalle critiche degli altri perché, anche se si è sottoposta alla chirurgia, lei è sempre “se stessa”.


© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche