Brad Pitt e Angelina Jolie di nuovo in tribunale per la custodia

Brad Pitt e Angelina Jolie sono tornati di nuovo in tribunale per ridiscutere i termini dell'affidamento congiunto.

Brad Pitt e Angelina Jolie sono tornati in tribunale per discutere della custodia condivisa dei 6 figli (5 dei quali ancora minorenni). Sembra che l’attore sia stato costretto a tornare in tribunale perché non vedrebbe abbastanza i suoi figli.

Advertisements

Brad Pitt e Angelina in tribunale

Dal 5 al 23 ottobre Brad Pitt e Angelina Jolie dovranno ancora una volta affrontarsi difronte a un giudice. A quattro anni dalla loro discussa separazione i due attori non avrebbero ancora trovato un accordo definitivo per la custodia congiunta dei loro sei figli (3 dei quali biologici). Pitt in questi anni si è sottoposto a un lungo periodo di disintossicazione (per il suo abuso alcolico) e al processo avrebbe portato numerosi testimoni (tra cui un terapista, una guardia di sicurezza, diversi psicologi).

Sembra che l’attore non volesse tornare in tribunale e che abbia fatto di tutto per impedire questo nuovo processo, resosi necessario dal momento che Angelina sarebbe piuttosto rigida riguardo agli appuntamenti stabiliti dai giudici che non consentirebbero all’attore di vedere così spesso i suoi figli. La coppia è stata sposata dal 2014 al 2016 e insieme hanno avuto tre figli. L’attore ha anche adottato i due figli adottivi di Angelina, con cui in seguito ha adottato Pax. La coppia non si è separata nel migliore dei modi e Brad Pitt ha in seguito dichiarato che la colpa del suo divorzio con Angelina Jolie sarebbe stata esclusivamente sua, e dovuta al suo continuo abuso di alcool. Oggi l’attore ha affermato di aver smesso di bere e di voler trascorrere più tempo possibile con i suoi figli.

Scritto da Alice
Categorie Gossip Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cinema penalizzato dal Covid: l’elenco dei film rinviati al 2021

Clark Middleton di Twin Peaks è morto a 63 anni: l’annuncio

Leggi anche
Contents.media