Notizie.it logo

Biondo annulla il concerto di Lucera: “Mi dispiace per i miei fan”

biondo

Biondo ha annullato la data del Chill Summer Tour prevista a Lucera il 16 agosto per un diverbio virtuale avuto con il sindaco del paese.

Qualche giorno fa, Biondo ha pubblicato sui social la locandina delle prime tappe previste per il suo Chill Summer Tour. Tra queste spiccava quella del 16 agosto, che si sarebbe dovuta svolgere a Lucera, in provincia di Foggia. Peccato che l’ex talento di Amici di Maria De Filippi si sia visto costretto ad annullare la data per un diverbio virtuale avuto con il sindaco del paese. Cosa è successo nello specifico?

Biondo annulla il concerto a Lucera

Il Chill Summer Tour di Biondo è partito sabato sei luglio da Chioggia e proseguirà toccando tante città italiane. Proprio qualche giorno fa, il rapper ha postato sui social una locandina con le prime date, sottolineando che a queste ne saranno aggiunte delle altre. Per un cantante i concerti sono molto importanti, soprattutto perché riescono a toccare con mano l’affetto dei fan. Una delle date pubblicate da Biondo, precisamente quella del 16 agosto, prevedeva come tappa la cittadina di Lucera, in provincia di Foggia.

L’ex talento di Amici, però, si è visto costretto ad annullarlo per delle esternazioni poco carine fatte sul suo conto nientepopodimeno che dal sindaco della città pugliese. Questo risponde al nome di Antonio Tutolo e, via Facebook, ha scritto: “Leggo di un certo “Biondo” che verrebbe a Lucera il 16 agosto… L’unica cosa che mi viene in mente con questo nome è… Il bello, il brutto e il cattivo quando il cattivo dice al biondo: …Biondo lo sai di chi sei figlio tu?… Di una grandissima …tana… Naaaaa nana na…”. Il sindaco di Lucera ha citato una battuta del celebre film ‘Il buono il brutto e il cattivo’, nella quale un certo ‘Biondo’ viene chiamato “figlio di putt**a”. Possibile che un uomo di una certa età si sia comportato così? Ebbene, sì. Il rapper, venuto a conoscenza della cosa, ha annullato il concerto di Lucera.

Le motivazioni di Biondo

Biondo, attraverso alcune Stories, mostrando il post poco felice del sindaco di Lucera, ha comunicato l’annullamento del concerto e le motivazioni che lo hanno spinto a prendere questa decisione.

Il rapper ha scritto: “Il sindaco di Lucera mi ha lasciato una bella recensione sul suo profilo Facebook. La data del 16 agosto a Lucera è ANNULLATA. Abbiate rispetto per chi lavora e impiega tempo e amore nel fare ciò che fa, che sia un cantante, un professore o un qualsiasi altro mestiere. Non è tutto facile come sembra, né per noi né per voi. Dietro ogni nostra creazione c’è impegno, passione e spesso anche tante paranoie. Essere personaggi pubblici non dà il diritto di offendere gratuitamente la nostra persona, in particolare se ricopri una carica così importante per il tuo paese. Siamo umani, persone normali e sensibili come voi. Mi dispiace per le persone che non potranno assistere al mio live show a Lucera, non dipende da voi. Ovviamente queste storie non sono riferite al mio pubblico”. Biondo è amareggiato e non ha tutti i torti. Lucera con un evento del genere ci avrebbe di certo guadagnato, ma forse il sindaco non era molto d’accordo.

Antonio Tutolo, resosi conto della gaffe, ha cercato di recuperare.

La replica del sindaco di Lucera

Il sindaco di Lucera, dopo essersi reso conto della risonanza avuta dalle sue parole, ha prontamente replicato. Con una diretta Instagram ha chiesto scusa e ha motivato le sue parole. Antonio Tutolo ha dichiarato: “Buon pomeriggio a tutti. Con questo piccolissimo messaggio voglio rivolgermi al cantante Biondo che non conosco per mia ignoranza, non certo per sminuire il suo valore, anzi sarà sicuramente un bravissimo artista. Il mio non era un post denigratorio nei suoi confronti e non ne avevo alcuna intenzione. Ritengo che sia non soltanto rispettabilissimo, ma sicuramente bravo, bello e di sani principi e gli auguro veramente ogni bene. Il mio post era semplicemente per dire che era una notizia falsa quella che era stata fatta girare e non so per quale motivo. Ma non per denigrare il personaggio che non conoscevo. Anzi, questa è l’occasione buona per conoscerlo e per guardare qualcosa di lui.

Magari posso diventare un suo fan. Gli auguro non solo di venire a Lucera, ma di calcare le più belle piazze e stadi d’Italia. Chiedo scusa al ragazzo, lo chiamo così perché ha bene o male l’età di mio figlio, ma volevo solo smentire la notizia. Se sarà in alcune città qui vicino sarò ben contento di averlo ospite da me. Ciao Biondo”. Insomma, il sindaco sostiene di aver scritto un post ironico solo per smentire la presenza di Biondo a Lucera. Ora, il dubbio è solo uno: il rapper, o chi per lui, chi ha contatto per avere ‘la piazza’ della città pugliese? Perché un sindaco, solitamente, è il primo soggetto che deve essere informato degli eventi che si tengono nella sua città. Allo stesso tempo, Biondo non avrebbe mai fatto scrivere su una sua locandina una tappa non concordata. Qui, c’è qualcuno che mente.


© Riproduzione riservata
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche