Barack Obama vuole Drake nel film sulla sua vita: il motivo

Barack Obama non ha dubbi: deve essere il cantante e suo amico Drake a interpretare l'ex Presidente degli Stati Uniti al cinema.

Barack Obama, amatissimo ex Presidente degli Stati Uniti d’America spiega i motivi per cui vuole proprio il cantante Drake come attore in un film sulla sua vita.

Barack Obama vuole Drake nel film della sua vita

Durante un’intervista in cui parlava del suo libro-biografia A promise land, Barak Obama ha fatto una sorprendente rivelazione su colui che dovrebbe interpretare il ruolo di Obama, appunto, sul grande schermo in un film a lui dedicato.

L’ex Presidente degli Stati Uniti d’America, infatti, ha le idee chiare: è il cantante dei record Drake il suo prescelto e ha spiegato anche i motivi per cui la scelta è ricaduta su di lui e non su qualche grande attore cinematografico.

L’ex Presidente Barack Obama, infatti, nell’intervista ha spiegato il motivo per cui vuole proprio Drake in un futuro film sulla sua vita. Ecco le sue dichiarazioni:

“Dirò questo, Drake sembra essere in grado di fare tutto ciò che vuole. Voglio dire, è un fratello con tanto, tanto talento. Quindi, se arriva il momento ed è pronto… Inoltre Drake ha – ed è ancora più importante – il timbro d’approvazione della mia famiglia. Sospetto che alle mie figlie Maria e Sasha andrebbe benissimo.”

Insomma, il rapper dei record (su Spotify macina miliardi di streams) Drake è il più indicato ad interpretare Barack Obama al cinema. Come se la caverebbe in una prova d’attore di questo livello? Secondo Obama sarebbe in gamba come sempre e in tutto ciò che fa. È un periodo felice per Obama e la sua famiglia, tra il documentario di Michelle in arrivo sulle piattaforme streaming e la mascherina con il volto di Barack indossata da Julia Roberts. Il film sulla sua vita arriverà presto?

Scritto da Paola Barletta
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Heather Parisi amante di Maradona: “La verità va sempre dimostrata”

Ellen Page annuncia di essere trans: “Mi chiamo Elliot”

Leggi anche
Contents.media