Archivio delle sigle Tv di Blogosfere segnalato da Multimedia

Massìdai, oggi un po' di autoreferenzialità…

Parliamo di Format, cioè di questo medesimo blog, di cui si occupa una fonte autorevole.

E' la rivista scientifica sui Nuovi Media e Media Audiovisivi , Multimedia , che segnala la nascita dell'archivio delle sigle tv promosso da Format, e loda l'iniziativa.

Scrive la redattrice dell'articolo Ornella Nicotra, direttore scientifico della testata.

"L'idea è di Ernesto Siciliano, curatore del ‘web-programma', e parliamo di web-programma perché si tratta di un vero e proprio programma ‘televisivo' pensato per una distribuzione on line.

Ecco quindi rispettata la prima regola del linguaggio video del nuovo media: la brevità, ovvero le sigle. Brevi e concise, arrivano subito all'utente, non annoiano, sono una sorta di ‘copertina', lasciano immaginare i contenuti e incuriosiscono, tale loro funzione ben si presta al web".

La giornalista, che è tra l'altro docente universitaria nel campo dei nuovi media ed è stata consulente di RaiClick per l'ottimizzazione del video on demand, apprezza molto il progetto e segnala solo un limite, a cui avevo già pensato di por rimedio.

"L'unica nota, la sigla del web-programma, interessante alla prima visualizzazione, diventa superflua e perfino fastidiosa se si vogliono vedere varie sigle. Ma questa è la regola del linguaggio del web, il superfluo va eliminato, l'utente non vuole perdere tempo, vuole arrivare subito al contenuto".

Ha ragione, nutrivo anch'io il sospetto che una sigla iniziale così lunga (bella, però!) facesse calare il latte alle ginocchia dopo la prima visione…

Il prossimo contributo, che inserirò presto, avrà un'introduzione rapidissima.

Thank'you very much! Qui si parla bene di Format .

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Grande Fratello, Pupo e i 100mila euro a Morandi (uŠ, remember Lost)

Grande Fratello, Š finita: vince Mario, i Cesaroni non se li fila nessuno, Gianfilippo "amico per la vita", la Falchi muratore, Elisa come la Marcuzzi

Leggi anche
Contents.media