Angelina Jolie rischia la custodia dei figli

Angelina Jolie Brad Pitt

Angelina Jolie sta perdendo terreno nella lotta per la custodia dei sei figli. Dopo il divorzio da Brad Pitt, siglato ormai due anni fa, l’attrice ha sempre evitato con tutte le proprie forze che i bambini vedessero il padre o che solo rimanessero in contatto con lui. Le preoccupazioni di Angelina si basavano sulle pessime abitudini dell’ex marito, dedito secondo la moglie a un consumo eccessivo di alcool e droga. Oggi la corte che ha in esame il caso si schiera decisamente a favore di Pitt, al quale è stato affidato il compito di intraprendere con i figli un nuovo percorso volto a instaurare con loro un rapporto duraturo e solido.

Angelina Jolie contro Brad Pitt

Il caso del divorzio dei Brangelina tenne letteralmente i fan della coppia con il fiato sospeso. I due erano da anni il simbolo di un amore assoluto e della completa dedizione alla famiglia. La coppia ha attualmente sei figli di cui nessuno è figlio naturale di entrambi e solo tre sono figli naturali di Angelina, nati da relazioni precedenti a quella con Pitt, cominciata solo nel 2012.

Nonostante questa particolare condizione familiare, Brad Pitt si è sempre considerato padre di tutti i figli della moglie dando a ciascuno il proprio cognome, e si è sempre sforzato almeno all’apparenza di stabilire con i ragazzi un rapporto equilibrato.

Nonostante questo, la Jolie sembra essere convinta che Brad Pitt non sia capace di fare il padre a causa della sua dipendenza da sostanze stupefacenti e, dal momento in cui il divorzio è stato firmato ha letteralmente impedito i contatti tra Brad e i figli.

Angelina Jolie Brad Pitt

Le nuove disposizioni della corte

A quanto pare però la Jolie si è spinta troppo oltre ed è diventata preda del suo disperato bisogno di proteggere i suoi figli da un padre inadatto. La corte che si occupa del divorzio ha infatti esaminato approfonditamente la situazione tra i due famosissimi ex coniugi e ha preso una decisione che raramente i giudici americani si trovano costretti a prendere.

Attualmente infatti la corte ha accusato la Jolie di alienazione parentale, cioè di aver tentato con ogni mezzo di allontanare il proprio ex marito dai figli impedendo di fatto che l’uomo potesse costruire un mantenere un ruolo genitoriale.

Per affermare il diritto di Pitt a essere ancora padre dei suoi figli nonostante il divorzio, la Corte ha disposto una fitta serie di incontri di Pitt con i suoi ragazzi, che avverranno durante l’intero arco estivo, dal principio di Giugno alla fine di Agosto.

Per favorire il riavvicinamento della famiglia, la Jolie sarà costretta a fornire i numeri di telefono dei ragazzi al loro padre adottivo, dal momento che fino a questo momento si era sempre rifiutata di farlo.

Tutti gli incontri tra Brad Pitt e i suoi figli avverranno alla presenza di uno psicologo a cui sarà affidato il compito di vigilare sul comportamento dell’attore.

Inoltre Pitt sarà anche sottoposto a controlli antidroga a sorpresa per fare in modo che non sia sotto l’effetto di stupefacenti mentre trascorre il suo tempo con i figli.

Le rimostranze e le segnalazioni di Angelina quindi non sono cadute nel vuoto e le autorità americane intendono seriamente sorvegliare il comportamento di Brad Pitt al quale però va sicuramente data la possibilità di continuare a essere un padre. La sentenza definitiva sull’affidamento dei sei ragazzi Pitt – Jolie arriverà sul finire di Agosto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
kilocal Brucia Grassi Integratore Alimentare 15 Compresse
15.5 €
19.9 € -22 %
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora