Home » Gossip » Amedeo Minghi ricoverato: “Questa mascherina è per il Coronavirus”

Amedeo Minghi ricoverato: “Questa mascherina è per il Coronavirus”

|

Amedeo Minghi si è mostrato provato e terribilmente stanco: il cantante è stato ricoverato in ospedale.

Il cantante Amedeo Minghi ha annunciato via social di essere ricoverato in ospedale. Non si sa per quale motivo il cantante sia stato ricoverato, ma secondo qualcuno potrebbe essere stato contagiato dal Coronavirus.

Amedeo Minghi in ospedale

Con un video che lo riprende direttamente su un lettino dell’ospedale, Amedeo Minghi è tornato ad aggiornare i fan sulle proprie condizioni e ha detto loro che sarebbe ricoverato. Il cantante non ha svelato però i motivi del suo ricovero e, a proposito della mascherina da lui indossata nel video, si è limitato a dire che fosse per il Coronavirus perché “bisogna sempre proteggersi”.

Immediata la reazione dei fan che gli hanno rivolto le loro parole d’affetto e solidarietà. “Sapete, quelli come me un po’ così, un po’ da risonanza magnetica hanno sempre avuto dei problemini e magari cadono in un brutto, triste autolesionismo che poi colpisce le persone che amiamo di più”, si è limitato a spiegare il cantante, anche se secondo alcuni avrebbe contratto il Coronavirus. Per il momento da parte del diretto interessato non è giunta nessuna conferma, ma in tanti sono preoccupati per le sue condizioni avendolo visto provato e stanco durante il video.

Il cantante, per tranquillizzare i fan, ha anche detto che non vedrebbe l’ora di riabbracciarli e chissà che una volta superato questo brutto periodo non organizzi davvero qualche evento per incontrare di nuovo i suoi fan. Nel 2014 Minghi ha perso la sua adorata moglie, Elena Paladino, con cui ha avuto le figlie Annesa Minghi (assidua collaboratrice di suo padre) e Alma Minghi (giornalista).

Scritto da Alice

Scrivi un commento

1000

Cristiano Malgioglio: “La morte di Lucia Bosè mi ha distrutto”

Ascolti tv 31 marzo 2020: i dati

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.