Home » Attualità » Personaggi Tv » Amadeus e Giovanna, vittime di furto di identità: “Qualche deficiente”

Amadeus e Giovanna, vittime di furto di identità: “Qualche deficiente”

|

Amadeus e Giovanna Civitillo sono vittime di un furto di identità su Facebook,

Brutta disavventura social per Amadeus e la moglie Giovanna Civitillo. Il conduttore Rai e la sua dolce metà sono stati vittime di un furto di immagine su Facebook. I due hanno immediatamente denunciato la cosa su Instagram e hanno invitato i fan a non credere a quanto viene pubblicato dalla pagina fake. Ovviamente, si sono rivolti anche alla polizia postale.

Amadeus e Giovanna: furto di identità

Amadeus e la moglie Giovanna Civitillo sono stati vittime di un furto d’identità su Facebook. Il conduttore del Fesival di Sanremo e la sua dolce metà, appena si sono resi conto della cosa, hanno denunciato l’accaduto attraverso il loro profilo Instagram ufficiale. ‘Ama e Giò’ hanno condiviso uno scatto che mostra la pagina fake in questione e hanno scritto:Non abbiamo Facebook. Qualcuno si spaccia per noi prendendo le nostre foto da Instagram. Ovviamente verrà presto segnalato alla polizia postale”. Subito dopo hanno aggiunto: “Qualche deficiente continua a spacciarsi per noi postando cose che non ci riguardano”.

giovanna e amadeus

La pagina fake, in pratica, ha rubato le fotografie dal profilo Instagram ufficiale di Amadeus e Giovanna e le ha condivise su Facebook spacciandosi per loro. Questa pratica, a dire il vero, è molto diffusa sul primo social network di Mark Zuckerberg e il conduttore e la sua dolce metà non sono di certo le prime vittime. Adesso che è tutto in mano alla polizia postale, ‘Ama e Giò’ dovrebbero presto arrivare alla vera identità del soggetto che ha rubato i loro ‘volti’ e potranni decidere se procedere con una denuncia.

amadeus e giovanna

Scritto da Fabrizia Volponi

Scrivi un commento

1000

Martina Nasoni ha ricevuto minacce di morte: “Sono arrivata al limite”

Selvaggia Lucarelli difende Fedez: tweet al vetriolo contro Codacons

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.