Notizie.it logo

Alessandro Calabrese difende Chiofalo e si scaglia contro Selvaggia

alessandro calabrese

Alessandro Calabrese difende l'amico Chiofalo da chi lo accusa di aver ingigantito la notizia del tumore, Selvaggia Roma in primis

Alessandro Calabrese, fin dalla diffusione della notizia del tumore al cervello di Francesco Chiofalo, è stato molto vicino all’amico e non ha mai sventolato sui social le sue gesta. Il continuo chiacchiericcio social però, lo ha spinto a dire la sua su tutta la polemica, portata avanti da qualche zucca vuota, che sta avvenendo proprio in merito all’intervento a cui si è dovuto sottoporre Lenticchio. Alessandro si schiera anche contro Selvaggia Roma, che, in un certo senso, ha aperto le danze di questa sterile discussione.

Le parole di Alessandro Calabrese

Alessandro Calabrese, appena saputa la notizia del tumore che ha colpito Francesco Chiofalo lo ha raggiunto a casa per abbracciarlo e per offrirgli tutto il suo sostegno. Questo gesto, non lo abbiamo saputo da lui, che non lo ha assolutamente sventolato sui social, ma proprio da Lenticchio che, quando ha ringraziato pubblicamente tutti quelli che gli hanno dimostrato affetto, ha inserito anche Alessandro nella lista, spiegando quello che aveva fatto per lui.

Calabrese utilizza i social in modo diverso rispetto agli altri: poche sponsorizzazioni e soprattutto invettive più o meno personali. Questa volta, l’ex fidanzato di Lidia Vella ha deciso di scendere in campo per difendere il suo amico Francesco. Il chiacchiericcio web, partito soprattutto da Selvaggia Roma, sostiene che Chiofalo abbia ingigantito la notizia del tumore al cervello per trarne benefici. Ora, quali possono essere i guadagni che escono dall’avere un tumore la cervello? Non saprei, sto cercando di entrare nella mente di quanti sostengono questa tesi, ma vi giuro che non riesco proprio a comprendere. Alessandro attraverso una serie di Instagram Stories ha voluto chiarire un po’ le cose e lo ha fatto con la sua solita pacatezza. Calabrese afferma: “Non volevo fare video, ma ho letto delle cose che fanno veramente schifo. La cattiveria non ha più limite. Si dice che Francesco ha ingigantito la cosa perché il tumore è benigno”.

Oltre ad Alessandro è intervenuta sui social anche la mamma di Lenticchio che, dopo aver appreso del chiacchiericcio, ci ha tenuto a sottolineare che suo figlio non ha ‘gonfiato’ nessuna notizia. La signora è scesa anche nel dettaglio, raccontando che stanno ancora aspettando l’esame istologico e che ci vorranno ancora due settimane prima di poter avere il responso. Ora, una mamma che sta già soffrendo tanto nel vedere il figlio in quelle condizioni e che ha passato le ultime settimane della sua vita con delle paure atroci, possibile che debba perdere anche le energie per spiegare queste cose ad alcune zucche vuote? Calabrese, a sostegno di tutto ciò, prosegue la sua invettiva e se la prende con quella che è considerata la responsabile di queste chiacchiere spicciole.

Alessandro vs Selvaggia Roma

Alessandro se la prende con Selvaggia Roma, ex fidanzata di Francesco, colei che ha ipotizzato per prima che il ragazzo avesse giocato con la notizia del tumore.

Calabrese dichiara: “L’ex ragazza ha sbagliato, punto. In situazioni così devi stare zitta, perché comunque il problema è grave. Poi è una persona che è stata tanto tempo con te e se ha sbagliato, lo ha fatto in passato. Per rispetto si deve stare zitti, punto. Ha ingigantito che cosa? Uno magari cerca di non pensarci e fa altre cose. Ma siete andati a trovarlo? Non voglio fare polemica, ma finitela di dire caz***e, per la salute, non avete più rispetto di un c***o nella vita. Questa è gente che parla male anche per cose così gravi e non pensavo che sarebbero arrivate a questo punto. Ma il cuore della gente che fine ha fatto? La cattiveria ha sovrastato ogni cosa. Sei stata tanti anni con una persona e ne parli come se fosse un mostro, perché spu*******o sui social? Francesco ha avuto la testa aperta per 10 ore e per dire certe cose devi avere l’animo nero”.

Alessandro è, giustamente, su tutte le furie e non accetta assolutamente che vengano dette certe cose su un suo amico. Ora, Calabrese tante volte esagera, ma in questa occasione non possiamo dire che abbia torto. Non ci resta che concordare con lui: in alcune circostanze, il silenzio è la strada migliore da seguire.





© Riproduzione riservata
Leggi anche