Notizie.it logo

Acufeni: i sintomi e la migliore cura naturale

orecchio otturato

Gli acufeni possono essere molto fastidiosi in alcuni casi. Cerchiamo di capire come eliminarli in sicurezza e dolcezza.

Che cosa sono gli acufeni e quali sono i suoi sintomi? Cerchiamo, inoltre, di scoprire il miglior metodo naturale per poterli eliminare in tutta tranquillità e sicurezza.

Acufeni

Gli acufeni sono conosciuti anche nel gergo medico con il nome di tinnito. Si tratta di una problematica che riguarda le orecchie. In sostanza, è un disturbo dell’udito che fa sì che si sentano dei rumori che, in realtà, non esistono. Il soggetto in questo avverte come dei fruscii, dei ronzii, dei fischi. Questi, però, si propagano nell’orecchio senza che esistano davvero nella realtà. Quasi mai si tratta di un disturbo serio: non viene, infatti, annoverato tra le malattie.

E’, però, un disturbo che può creare davvero molto fastidio, specialmente se dura per molto tempo. Ci sono molteplici cause che possono portare alla presenza di acufeni. Una di queste è, ad esempio, la presenza di infezioni all’orecchio, come ad esempio l’otite. Il catarro che ristagna nell’orecchio può creare temporanei problemi di udito, tra cui anche la presenza appunto di tinnito.

Anche la presenza del tappo di cerume può creare questo disturbo, così come l’esposizione a dei suoni ad alto volume. Può essere, inoltre, un effetto collaterale che deriva dall’uso di alcuni farmaci. Un uso continuativo dell’aspirina, ad esempio, o di alcuni antibiotici, assieme ad alcool, caffeina e antidepressivi può provocare l’insorgenza del problema.

Gli acufeni si suddividono in oggettivi e soggettivi. Nel primo caso, essi sono molto rari e sono originati da suoni che davvero esistono nel nostro corpo. Un esempio? Una contrazione muscolare, un flusso vascolare e via dicendo. Gli altri, i soggettivi, sono quelli più comuni e appunto riguardano casi in cui il soggetto percepisce un suono che non è udibile dall’esterno.

Acufeni: sintomi

Ma quali sono, in sostanza, i sintomi degli acufeni? La persona che ne soffre sente come dei ronzii, dei fruscii, dei crepitii all’interno delle orecchie o di uno solo. Questi rumori provocano fastidio alla persona che, spesso, arriva addirittura a non dormire.

Ne deriva che, quindi, il soggetto può davvero avere fastidi, inerenti anche alla comparsa di depressione, insonnia ed ansia. E’ importante trovare la causa, per potervi apporre rimedio. Se, ad esempio, è il tappo di cerume a creare gli acufeni, esso dovrà essere rimosso con metodi naturali o con l’aiuto di un medico otorino. Se, invece, c’è un infezione in corso, si dovrà chiedere consiglio al proprio medico, che potrebbe prescrivervi degli antibiotici per liberare il vostro corpo dai batteri responsabili dell’infezione.

Non vi sono delle vere e proprie medicine per curare i tinniti: esistono dei rimedi naturali che, però, possono dare molto sollievo. Si stima che il 10% o 15% delle persone abbia sofferto di acufeni. La maggioranza delle persone li tollera bene. In alcuni casi, invece, può essere un problema significativo, con sintomi davvero fastidiosi. Se pensiamo di soffrire di tinnito, è necessario ricorrere al medico. Infatti per i casi più gravi è doveroso ricorrere ad un medico generico o, meglio ancora, ad un otorino, il quale ci permetterà di capire se davvero soffriamo di acufene e da che cosa esso può dipendere.

Altrimenti i rimedi naturali risultano essere molto efficaci, il più delle volte. Nel paragrafo che segue andremo a scoprire il miglior rimedio naturale contro l’acufeni.

Acufeni: la migliore cura naturale

Per problemi non gravi legati all’udito, e più in generale al canale uditivo, l’utilizzo di rimedi naturali risulta essere il più delle volte molto efficace. Quello che vogliamo consigliare oggi è OtoBio,un flacone di gocce composte da oli naturali al 100%. Queste vengono inserite nelle orecchie attraverso un pratico contagocce dosatore, incluso ovviamente nella confezione.

OtoBio apporta i seguenti benefici al canale uditivo:

  • Pulisce il canale uditivo sino in profondità
  • Rimuove le infiammazioni che danneggiano l’apparato uditivo
  • Rigenera le cellule di tutto l’apparato e le ringiovanisce

OtoBio è composto da ingredienti 100% naturali, più nello specifico:

  • Olio di Argan, ricco di sostanze anti-ossidanti, aiuta le cellule del canale uditivo a rigenerarsi e a tornare giovani
  • Olio di mandorle dolci, svolge un’azione anti-ossidante e favorisce la rigenerazione cellulare
  • Olio di germe di grano, aiuta a disinfiammare, idratare e nutrire
  • Estratto di gardenia e quello di salvia, con proprietà riparanti e antisettiche

OtoBio non ha controindicazioni o effetti collaterali, essendo completamente naturale, inoltre proprio per la sua efficacia d’azione, è consigliato dai migliori esperti del settore.

Per maggiori informazioni su OtoBio consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

OtoBio provalo adesso

Dato che si tratta di un prodotto esclusivo, non si acquista nè in farmacia nè in erboristeria tanto meno su siti online quali gli e-commerce.

L’unico modo è tramite il sito ufficiale del prodotto.

Dovremo compilare un modulo con i nostri dati e inviare l’ordine. In poco tempo avrete la possibilità di ottenere il prodotto. L’articolo non ha spese di spedizione e, inoltre, esiste la possibilità di pagare in contrassegno, cioè all’avvenuta ricezione. Si potrà, quindi, pagare direttamente al corriere in tutta sicurezza.

Le gocce di Oto Bio si presentano in un piccolo flacone da 15 ml e hanno un costo di circa 49 euro. Comprando più confezioni, si ha la possibilità di risparmiare: ad esempio, due confezioni hanno un costo di 69, tre di 89, quattro di 109 e cinque di 120 euro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero, proprietà e usiZenzero, proprietà e usiLo zenzero è un tubero usato sia come spezia che come medicina. Può essere usato fresco, secco e in polvere, ma anche come ...